giovedì 4 maggio 2017

OverEaters Anonymus, quando il cibo è un problema


blinge overeaters anonymus

Buongiorno!! Buon 4 novembre, ah.. no è maggio.
Qui piove, è nuvolo e la stufa a legna ci tiene ancora compagnia bella accesa.
Il cane dorme a terra al calduccio e guai ad avvicinarsi per spostarlo! Si rischia di essere mangiati!
Stamattina mi sono decisa a parlarvi di OverEaters Anonymus.
Over che?
Eh si, anche io ho reagito allo stesso modo quando, quello che mi veniva sempre descritto come gruppo OA , ha assunto il suo nome completo: OverEaters Anonymus, appunto.
OverEaters Anonymus è un gruppo di auto mutuo aiuto come lo sono gli Alcolisti Anonimi (AA), gli Emotivi Anonimi((EA) e tante altre associazioni anche oggi presenti in Italia.
Nello specifico OverEaters si occupa di persone che hanno un problema con il cibo.
OA nasce per coloro i quali soffrono di Blinge (mangiare compulsivo) ma alle riunioni si incontrano anche persone con altri tipi di disturbi. Tutti quelli che hanno un problema con il cibo sono i benvenuti in OA.
Come per gli AA e EA OverEaters Anonymus si basa su un programma formato da dodici passi.
Cosa importante, prima di analizzare il programma di questo gruppo è sapere come riconoscere di essere un mangiatore compulsivo.
Vediamolo insieme.

1)Mangi quando non hai fame?
2)Ti Abbuffi senza un motivo apparente?
3)Ti senti in colpa dopo aver mangiato o esserti abbuffato?
4)Passi molto tempo a pensare al cibo?
5)Non vedi l'ora di poter mangiare/abbuffarti e provi piacere nel pensarci?
6)Pianifichi prima le tue abbuffate segrete?
7)Davanti agli altri mangi controllandoti e poi ti strafoghi quando sei solo?
8)Il tuo Peso condiziona il tuo modo di vivere?
9)Ti sei mai messo a dieta per una settimana (o più) per poi vedere fallire il tuo scopo?
10)Ti infastidisce quando gli altri ti dicono che "basta solo un pizzico di volontà per smettere di abbuffarsi"?
11)Contro le evidenze, hai continuato ad affermare che puoi metterti a dieta da solo quando vuoi?
12)Ti vengono crisi per mangiare, di giorno o di notte piuttosto che a qualsiasi orario?
13)Mangi per sfuggire dalle preoccupazioni o dai problemi?
14)Sei mai stato in cura per l’obesità o per problemi correlati al cibo?
15)Il tuo atteggiamento con il cibo rende te o chi ti sta vicino infelice?

La maggior parte delle persone che frequentano i gruppi di OA hanno risposto si alle domande che hai appena letto.
Occorre una grande onestà con se stessi per ammettere di avere un problema con il cibo, no non è assolutamente facile, bisogna però passare da questo ammettere per poi guarire e bisogna davvero voler guarire. Non basta dirlo.
Avere problemi con il cibo oggi può sembrare una cosa sciocca o che non sia un problema ma continuare a mangiare in maniera incontrollata può fare del male a te, alla tua salute ma anche a chi ti sta vicino.
Continuare a mangiare a lungo andare farà del male al tuo cuore, alle tue articolazioni e i problemi di salute non tarderanno ad arrivare.
Sei in tempo per cambiare...
Oggi è il primo giorno del resto della tua vita, amati perché sei la persona con cui passerai il resto della tua vita.
Lo dico con il cuore, da persona che sa cosa vuol dire avere un problema e svaligiare la dispensa o il frigorifero, so come ci si sente quando non puoi fermarti, quando la gente pensa che sei solo goloso o debole ma tu sei in un crcolo vizioso dal quale non riesci ad uscire

I dodici passi in Oa

N.b. Piccola postilla, i passi di ogni gruppo vengono modificati in base alla dipendenza, problema da affrontare. Qui si parla di cibo, in AA di alcol in Ea di emozioni ma la base del programma è sempre la medesima.

1° Passo.
Noi abbiamo ammesso di essere impotenti di fronte al cibo e che la nostra vita era diventata incontrollabile.
2° Passo.
Siamo giunti a credere che un Potere più grandi di noi avrebbe potuto restituirci la salute della mente.
3° Passo.
Abbiamo deciso di affidare la nostra volontà e la nostra vita alla cura di Dio COSI’ COME NOI POTEVAMO CONCEPIRLO.
4° Passo.
Abbiamo fatto un inventario morale profondo e coraggioso di noi stessi.
5° Passo.
Abbiamo ammesso davanti a Dio, di fronte a noi stessi e di fronte ad un’altra persona, la natura esatta dei nostri torti.
6° Passo.
Siamo giunti ad accettare, senza riserve, che Dio eliminasse tutti questi difetti del nostro carattere.
7° Passo.
Gli abbiamo umilmente chiesto di porre rimedio alle nostre insufficienze.
8° Passo.
Abbiamo fatto un elenco di tutte le persone a cui abbiamo fatto del male e, abbiamo deciso di fare ammenda verso tutte queste persone.
9° Passo.
Abbiamo fatto direttamente ammenda verso queste persone quando possibile, salvo nei casi in cui questo avrebbe potuto recar danno a loro e ad altri.
10° Passo.
Abbiamo continuato a fare il nostro inventario personale e, quando ci siamo trovati in torto lo abbiamo ammesso senza esitare.
11° Passo.
Abbiamo cercato, con la preghiera e la meditazione, di migliorare il nostro contatto cosciente con Dio COSI’ COME NOI POTEVAMO CONCEPIRLO, chiedendogli solo di farci conoscere la sua volontà e darci la forza per compierla.
12° Passo.
Avendo ottenuto, come risultato di questi passi, un risveglio spirituale, abbiamo cercato di trasmettere questo messaggio ai mangiatori compulsivi e di mettere in pratica questi principi in tutti i campi della nostra vita.
Ricordati che in OA così come in ogni altro gruppo di Auto Mutuo Aiuto vige la regola base dell'anonimato, nessuno ti farà domande inerenti la tua vita privata, da dove vieni o dal tuo lavoro, tu puoi raccontare di te ciò che meglio credi. Ti sei convinto? Vuoi provare a vedere cosa succede? Bene, qui sotto trovi tutte le informazioni per trovare una sede Oa Vicino a te.
OverEaters Anonymus offre anche la possibilità di riunioni telefoniche.

Clicca Qui per Sapere dove si riuniscono i Gruppi OA di tuttaItalia.
A presto,

Giulia

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere interagire con chi mi legge ♡

Voce del verbo Amore

Amore, una sola parola ma quante sono le immagini che si creano nella nostra testa. Aprendo il dizionario ne vediamo una definizione: ...