giovedì 4 maggio 2017

Lettera a Mia Figlia

Ciao Amore mio, non sono una mamma perfetta ma faccio ogni giorno del mio meglio per renderti orgogliosa di me, per renderti una bimba forte, indipendente e al tempo stesso per godermi ogni minuto con te perché il tempo passa davvero tanto in fretta.
Quando sei venuta al mondo è stato il giorno più bello della mia vita, eri perfetta, bellissima li sul mio petto che mi guardavi con i tuoi occhioni e sembravi chiederti se io fossi la tua mamma, eri tranquilla in tutto quel trambusto della nascita, eri li sul mio petto e sembravi in pace. Ti hanno portata via per la prima visita e la conferma che eri sana, perfetta e bellissima è stata una carica enorme.
Non mi sono potuta alzare subito a causa delle suture e del sangue perso ma tu eri li sul mio petto e il dolore non lo sentivo, no non è una frase fatta amore mio, il tuo essere nata ha colmato ogni dolore fisico che provavo, sei stata un balsamo potentissimo.
Non voglio dirti che è stato tutto facile, perché non sarebbe vero.
Essere madre non è facile, non lo è proprio, è stancante, ti prosciuga ogni energia, non ti lascia un minuto libero ma lo rifarei altre milioni di volte e sai perché? Perchè tu sei la mia bambina, perché mi bastava guardarti e tutta la stanchezza svaniva, le lacrime smettevano di scendere e la tristezza se ne andava.
Anche oggi è così.
A volte, succede, mi sento impotente e faccio fatica ad inventarmi modi per starti dietro, imparo anche io ad essere mamma con te, imparo come gestire i tuoi capricci, imparo a lasciarti libera espressione di quello che sei e provo a lasciarti camminare da sola anche se non è facile pensare che un giorno tu non avrai più bisogno di me. Te la caverai da sola e la mamma sarà sempre li accanto a te.
Amo quando ci svegliamo la mattina insieme, nello stesso letto, tu ti giri e mi abbracci, sussurri buongiorno mamma con quella tua vocina piena di sonno e amore. Rimanere li a farti le coccole e tenerti stretta al petto è un momento speciale che non cambierei per nulla al mondo.
Ogni giorno ti guardo giocare e inventarti mille storie con le tue bambole e i tuoi giochi, in ogni tuo modo rivedo un pezzetto di me, di quello che ti insegno e di quello che ero.
L'altro giorno mi hai chiesto se avrai dei bimbi maleducati cosa devi fare e quando ti ho risposto che dovrai avere pazienza e continuare ad insegnar loro le buone maniere anche se non ti ascolteranno tu hai sorriso e mi hai detto “come tu fai con me, io faccio la monella ma mi insegni ad essere buona”
Eh si amore mio, io ci provo ogni giorno ad insegnarti ad essere buona con gli altri, a rispettare chi è diverso da te, a non giudicare le altre persone perché non lo sai cosa passano loro nella vita.
Faccio del mio meglio per insegnarti che nella vita il valore delle persone non si basa sul lavoro che fai, sui posti che frequenti o sui soldi che guadagni ma il valore delle persone lo trovi nel loro cuore.
Stai imparando che puoi provare rabbia, è normale essere arrabbiati quando ti si rompe un giocattolo o ti viene detto di no a qualcosa a cui tenevi molto ma che non serve gettarsi per terra urlare e sbraitare.
TI insegno che se piangi non sei debole, non vali meno se manifesti le tue emozioni e credo di fare un buon lavoro quando con aria triste vieni vicino a me a dirmi “sono triste mamma, oggi piove”
Imparerai sulla tua pelle che la gente può ferire, imparerai ad essere forte anche quando il vento soffia talmente tanto che vorresti solo lasciarti cadere e portare via dalla corrente.
Imparerai con il tempo che le cose non possono essere bianche o nere, ma che la vita è fatta da milioni di colori e sfumature.
Imparerai a ridere delle piccole cose e a godere delle cose belle che ti succederanno.
Sai, non importa quante volte cadrai, quante volte vorrai mollare tutto e scappare, non importa quante volte ti diranno di no, non importa nulla perché la tua mamma sarà sempre pronta ad aiutarti, le mie braccia saranno sempre li pronte a stringerti forte e a dirti che le cose andranno meglio, i temporali passano, il sole sorge sempre.
Vorrei ringraziarti per tutte le cose che mi insegni ogni giorno, mi insegni che a te non interessa se io non riesco a correre o a fare quello che fanno le altre mamme, a te importa solo che la tua mamma stia con te, che facciamo le nostre cose, che cuciniamo insieme, che guardiamo i cartoni e che attacchiamo gli adesivi insieme.
Sono orgogliosa di avere una bambina come te amore mio, grazie di avermi scelta.
Con amore infinito, la tua mamma.

1 commento:

  1. Oddio che tenerezza. Sei una grande mamma. Vedrai che tua figlia sarà orgogliosa di te sicuramente

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere interagire con chi mi legge ♡

Voce del verbo Amore

Amore, una sola parola ma quante sono le immagini che si creano nella nostra testa. Aprendo il dizionario ne vediamo una definizione: ...