martedì 2 maggio 2017

Allattamento al seno... tra miti e realtà

allattamento breastfeeding moterhood maternità
Buongiorno!
Da mamma prima e da consulente allattamento poi, ne ho sentite dire tantissime sull'allattamento al seno.
dal "Speriamo ti venga il latte" al " il latte se ne va con gli spaventi" al non farti il bagno caldo perchè non ti viene latte.
Vorrei iniziare raccontando la mia storia sull'allattamento.
Arianna è nata con un po' di ritardo, 14 giorni esattamente, in Ospedale mi hanno "insegnato" ad allattare. Mi spiego. Venivano li a vedere se la bambina era attaccata e stop, la guardavano e mi dicevano "bene così".
Durane la degenza ho trovato due ostetriche fantastiche che hanno risposto alle mie domande, spiegandomi che il latte non fa una selezione naturale. Il latte ti viene allattando, eh si care mamme, il latte viene prodotto dal bambino che succhia.
Il succhiare del bambino stimola la produzione del latte.
Se il bimbo viene abituato a succhiare dal biberon, perde l'abitudine alla tetta e il non succhiare correttamente il seno inibisce la produzione di latte.
No, non sono matta! Sono pochissime le donne che non "hanno latte"

Certo, allattare è impegnativo, non hai orari, passi i primi mesi magari con la tetta al vento, allattare lo deve fare la mamma, allattare è stancante, sei una distributrice di latte h 24 pronta al bisogno ...

MA...

Allattare è un grande vantaggio sia per te mamma che per il tuo cucciolo, è il primo momento solo vostro in cui il legame tra voi viene rinforzato e creato in maniera diversa da quello che avevate nella pancia.
Oggi però molte donne si trovano spaesate... ebbene si, da quando ha fatto la comparsa sulla scena il latte in formula l'allattamento al seno è diventato quasi un processo preistorico, superato.
Il latte in formula ha portato con se orari fissi, dosi, tabelle, doppie pesate.
Il latte della mamma non ha bisogno di orari, non ha bisogno di essere dosato.
Facciamo un esempio. Noi grandi quando abbiamo fame, giorno o notte, ci alziamo e andiamo a mangiucchiare, se abbiamo sete, andiamo a bere.
Lo stesso fa il neonato con la tetta della mamma.
La cerca inizialmente dopo la nascita per ristabilire quel contatto con la mamma interrotto dal parto, lo cerca quando ha sete, quando ha fame e quando vuole essere consolato.
Un altro "nemico" dell'allattamento, almeno inizialmente è il ciuccio.
Eh già. Il nostro alleato nei momenti di crisi in realtà fa cambiare modo al bambino di succhiare.

ATTENZIONE!!

non voglio assolutamente criticare le mamme che SCELGONO di non allattare! Ognuno fa quello che vuole.
Io penso anche al portafoglio però, quanto costa il latte in formula? 8/10€?
E il latte materno?
È gratuito, sano e nutriente.
Non è sintetizzato chimicamente, non contiene stimolanti come la taurina(presente nelle bevande energetiche degli adulti)

Certo, come dicevo poco sopra allattare è un lavoraccio. Magari passi tre ore con il bimbo attaccato alla tetta, perchè succhia si addormenta e poi risucchia, ma dov'è il problema?
Siamo abituati a fare fare, fare e fare senza fermarci.
Lo facciamo al lavoro, nella vita, la società ci impone ritmi cadenzati...
Allattare è un momento magico, solo a scriverne mi viene da piangere, allattare è una magia perchè tu e il tuo piccolo siete li, uniti, lo nutri, dopo averlo cresciuto e protetto per nove mesi.

Allattare protegge anche te mamma, si! hai capito bene anche tu mamma trai benefici da questo gesto d'amore.
Ad Esempio?
È stato evidenziato come allattare protegga la mamma dal tumore al seno e all'ovaio!!!
Oppure, se ti servissero ancora motivi, aiuta a perdere peso!
Riduce il rischio di osteoporosi, abitua il bambino ai gusti che ritroverà nello svezzamento, lo protegge dall'insorgere di allergie e malattie.

N.B.
Ci sono tuttavia dei casi in cui è sconsigliato allattare, ma non perchè non si ha latte, a esempio le donne che sono siero positive (HIV).
Le mamme che sono in terapia con farmaci che sono controidicati in allattamento perchè possono arrivare al bambino.

In conclusione... allattare al seno, se è possibile, è la cosa migliore sia per mamma che per piccolo.
Dare latte in formula non  è un reato e non fa di una mamma una cattiva mamma, redo però che sia utile essere informati correttamente sia sui benefici dell'allattamento al seno che delle diversità con il latte in formula.

Quel che decidete di fare è la cosa migliore sia per voi che per il vostro bambino, l'amore è la base di tutto.


Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere interagire con chi mi legge ♡

Voce del verbo Amore

Amore, una sola parola ma quante sono le immagini che si creano nella nostra testa. Aprendo il dizionario ne vediamo una definizione: ...